• daniela aiuto logo efdd
  • daniela aiuto 2
  • daniela aiuto 4
  • daniela aiuto parlamento2
  • daniela aiuto parlamento
  • DANIELA AIUTO - PORTAVOCE DEL MOVIMENTO 5 STELLE AL PARLAMENTO EUROPEO - GRUPPO EFDD
  • DANIELA AIUTO - PORTAVOCE DEL MOVIMENTO 5 STELLE AL PARLAMENTO EUROPEO - GRUPPO EFDD
  • DANIELA AIUTO - PORTAVOCE DEL MOVIMENTO 5 STELLE AL PARLAMENTO EUROPEO - GRUPPO EFDD
  • DANIELA AIUTO - PORTAVOCE DEL MOVIMENTO 5 STELLE AL PARLAMENTO EUROPEO - GRUPPO EFDD
  • DANIELA AIUTO - PORTAVOCE DEL MOVIMENTO 5 STELLE AL PARLAMENTO EUROPEO - GRUPPO EFDD

Recupero e l'adeguamento energetico del patrimonio edilizio esistente

Questo tema, che come architetto mi sta molto a cuore, va assolutamente perpetrato attraverso l'incentivazione delle nuove tecnologie e dei materiali eco-compatibili, e la disincentivazione del CONSUMO DEL SUOLO. Le nostre città sono devastate dal cemento, mentre il patrimonio edilizio esistente è spesso lasciato all'abbandono ed in uno stato di totale inefficienza dal punto di vista energetico.


Le direttive europee in campo di efficienza energetica ci hanno imposto delle regole di anno in anno sempre più restrittive, ma non siamo stati capaci di sfruttare questa occasione come opportunità per creare nuovi posti di lavoro e professionalità. Tutto questo va modificato. Realizzazione ed incentivazione delle CASE PASSIVE, fino al raggiungimento della produzione energetica degli edifici, anziché del consumo da parte di esse (CASE ATTIVE), adeguamento energetico del patrimonio edilizio esistente totalmente inefficiente dal punto di vista energeticco (che corrisponde al 98% del totale), utilizzo di materiali biocompatibili. (L'EDIFICIO E' UN ORGANISMO, dobbiamo cominciare a preoccuparci di cosa rimarrà di questi manufatti dopo la loro rimozione al termine del ciclo di vita. Cemento, acciaio, materiali sintetici e derivanti dal petrolio rendono di fatto il nostro attuale patrimonio edilizio una enorme bomba ecologica).
L'Italia, se davvero vuole uscire dall'Euro e ritrovare la propria sovranità monetaria, deve assolutamente perseguire la propria SOVRANITÀ ENERGETICA, attraverso l'abbandono progressivo delle fonti energetiche fossili ed il passaggio alle RINNOVABILI. Questo passaggio vede l'utilizzo del fotovoltaico nell'edilizia esistente una tappa obbligata, che va però perseguita con più decisione. Noi cittadini possiamo farlo, poiché immuni alle lobbies petrolifere che da sempre governano le scelte energetiche del vecchio continente.

Principi casa passiva

Daniela Aiuto

daniela aiuto portrait

Europe of Freedom and Direct Democracy

logo efdd

Movimento 5 Stelle per l'Europa

m5s europa

Teniamoci in contatto sui social network

Il Movimento 5 stelle è nato e si è diffuso attraverso la rete, che rimane lo strumento privilegiato per aggiornarsi e tenersi in contatto. Segui la mia attività sui social network:

 

europa italia